1985 - 1989: 07 - Trovati un lavoro!

autoritratto con bucato

Nel novembre 1984, iniziai i miei 18 mesi di servizio militare. Essendo nato nel mese di ottobre, sarei stato arruolato in Marina (buffo, no?).
La mia speranza di essere riformato fu vana e, con mia incredibile disperazione, fui mandato un paio di mesi a Taranto a imparare a sparare con un cannone da 127mm della Seconda Guerra Mondiale (singolare, vero?) e poi divenni un vero marinaio su una vera nave. Per 15 mesi navigai, sparai cannonate, dormii, vomitai per il mal di mare, feci guardie armate con un mitra e feci tutte quelle cose che si fanno normalmente a bordo di una nave da guerra, compreso colpire accidentalmente con la fronte il telaio di una porta tagliafuoco (cinque punti di sutura).

il mio cannone

Dopo il servizio militare, dovevo ancora laurearmi. Incredibilmente riuscii nell’intento e, all’inizio dell’estate del 1987 ero incredibilmente diventato un architetto. Non solo. Visto che ogni forma di scuola era per me ormai definitivamente finita, ero anche un disoccupato.
Decisi comunque di pigliarla con filosofia. Vivevo ancora con i genitori, quindi non avevo urgenza di denaro. All’epoca ero convintissimo di me stesso e ottimista, quindi semplicemente attesi che qualcosa accadesse.
Iniziai una serie di lavoretti per un centro ricerche di Roma e per alcuni architetti a Genova.
Poi iniziai a lavorare per una piccola ditta che realizzava negozi e piccoli lavori di edilizia. Poi qualche altra ricerca (molto poco pagata) e uno straaaaaaano lavoro di consulenza tecnica per la costruzione di una dozzina di alberghi (e anche un aeroporto!) nel Sud Pacifico.

Io nel 1985, durante una navigazione infinita di 45 giorni (!).

Ero diventato piuttosto abile nella programmazione di computer e iniziai a realizzare piccole applicazioni per professionisti e piccole ditte. Lavoravo su un Macintosh Plus con Filemaker e Excel.
Con un amico realizzammo un’applicazione piuttosto complessa con FoxBase (incredibilmente, una ditta per cui avevo lavorato mi ha chiamato qualche tempo fa per dirmi che stavano ancora usando uno dei programmi che gli avevo fatto, ma che avevano bisogno di un aggiornamento per farlo funzionare su un PC più recente). Più di quindici anni dopo e ancora in funzione! Non ci potevo credere. Avrei dovuto chiedergli un sacco di soldi in più all’epoca!).
In quegli anni, malgrado tutte le cose che facevo ero sempre senza un soldo in tasca.

Storia Minima
  • Nel 1986 Andrea Gamba è alto 1,80 e pesa 65 Kg;
  • Ha i capelli cortissimi biondi;
  • È di sinistra, ma durante il servizio militare bada bene a non farlo trapelare troppo;
  • Fuma Camel e Ms-light, beve birra e bourbon;
  • Ha guadagnato un po di soldi in Marina, e qualche volta guadagna qualcosa come architetto o in qualunque altro modo gli capiti;
  • È stato in Svezia un paio di volte per qualche settimana e gli è piaciuto moltissimo;
  • Gli piacciono i computer. ha un Apple IIc, poi un Apple IIgs e poi un Macintosh plus;
  • Legge i libri di Douglas Adams. Ascolta Nina Hagen
    Immagini
    Taranto, Dicembre 1984 – Imparo a sparare con un vecchio cannone da 127mm. Molto divertente. Anche abbastanza inutile. Comunque mi qualifico come 1° del mio corso e vinco un premio in denaro. Circa quanto basta per comprare una bottiglia di Jack Daniels.
    1985 – La mia prima guardia armata a bordo della nave.
    Venezia, maggio 1985 – Mi faccio fare questo ritratto, dal titolo “30 secondi su Venezia”, come una canzone che scrivo quello stesso giorno.
    1988 – Io a Goteborg con una bicicletta in prestito
    1988 – Dal 1984 ho una macchina nuova! Un altra Citroen Dyane di seconda mano. Verde, questa volta.
    1989 – In Svezia, spedizione di pesca insieme ad Hasse, Barbara e Katrin.
 

⇐    PRECEDENTE    –    PROSSIMO    ⇒