Iperspazio

Il Progetto Iperspazio

Iperspazio
Andrea Gamba 1980

Il cosiddetto “salto nell’ iperspazio” comporta, per motivi apparentemente banali, che tra i due “continui” in cui si induce la ”discontunuità“ che genera il fenomeno medesimo, avvenga uno ”scambio“ la cui deteminazione a priori presenta notevoli difficoltà.

E’ lecito considerare che il “salto nell’iperspazio” avvenga in tempo reale.

La “discontinuità” di cui si parla è assimilabile a una situazione in cui due insiemi si trovino grazie ad un artificio coincidenti in un punto per un tempo che tende a zero.

Da questi presupposti si potrebbe erroneamente concludere che l’iperspazio sia più una operazione che non una entità fisica.

The studio allestito per il progetto Iperspazio nel 1982

Ascolta Hyperspace