Mercedes (il romanzo)

…poche ore prima aveva incontrato una ragazza che aveva avuto la sfortuna di nascere da genitori appassionati di macchine tedesche. O di balli spagnoli…

Ho iniziato ‘Mercedes’ nel 1984. Avevo appena portato a casa il mio primo personal computer (un Apple IIc) e, visto che avevo a disposizione un programma di scrittura, cominciai a battere sulla tastiera del testo a casaccio, riguardante una cosa che mi era successa qualche giorno prima in un bar. Un ragazza mi aveva chiesto una moneta per il juke-box; io le avevo chiesto il nome; lei mi aveva risposto: “Mercedes”. Io avevo risposto con la più prevedibile delle battute. Per qualche motivo avevo deciso da conferire dignità letteraria a questo evento. Dato che io sono uno scrittore scarsamente produttivo, in 25 anni ho scritto a stento quello che nella migliore delle ipotesi è poco più che un racconto lungo. A questo punto, ho deciso di mettere quello che c’è in linea a disposizione di chi lo vuole leggere. E’ un po’ autobiografico e un po no. Lo stile si è ispirato, nei decenni a quello che leggevo in quel periodo. Woody Allen all’inizio, poi Douglas Adams e più di recente Robert Rankin. Ogni tanto lo rileggo e cambio qualche cosa. Se vivo per altri duecento anni forse lo finisco. Il testo è solo in italiano. Anche se io sono abbastanza orgoglioso del mio Inglese, non credo di poter gestire la traduzione di un romanzo completo (anche se piuttosto breve).

Scaricate e leggete Mercedes

alt-clic per scaricare Mercedes in formato ePub per  iPad o Apple Macintosh. Versione Ottobre 2012. (NB Il file è compresso in formato .zip)

alt-clic per scaricare Mercedes in formato pdf per qualsiasi dispositivo. Versione Ottobre versione 2012

 

Mercedes è © andrea gamba 1984 tutti i diritti riservati questo romanzo può essere scaricato e letto, senza limitazioni. Questo romanzo non può essere pubblicato o utilizzato in qualsiasi forma, integralmente o in porzioni, senza il permesso esplicito dell’autore.

Una cosa buffa
Apple IIc. Dove tutto è iniziato.

La scrittura di Mercedes è iniziata su un Apple IIc, è continuata su un Apple IIGS, poi su un Macintosh Plus, e successivamente su almeno altri 10 PC, con sei o sette differenti software di elaborazione testi, convertendo pazientemente tutto di volta in volta.

Ha iniziato il suo viaggio da un computer all’altro su floppy disk da 5″ capaci di 140K e ora risiede su un cloud.